Movers Mindset

We explore themes like independence, self-direction, and human excellence through podcasts, website content, and a community of like-minded people. In the podcast, Craig interviews movement enthusiasts to find out who they are, what they do, and why they do it. This podcast focuses on the journey of self-improvement and its underlying motivations, as well as movement’s fundamental place in society.

Podcast
Listen to the
current episode
Community
Visit the Movers
Mindset community
Content
Read the latest
content

Tre parole origine e scopo

L’idea di selezionare tre parole è uno strumento straordinario. Qualche anno fa, Yann Hnautra trascorse molto tempo viaggiando negli Stati Uniti insegnando, ma cercando anche di capire cosa significava Art du Déplacement, per quelle persone che praticavano. A parte, nella maggior parte degli eventi, qualcuno (che non era Yann) ha girato dei piccoli video sul cellulare in cui le persone venivano poste una serie di domande. L’idea era che sarebbe stato in grado di guardare i video per avere un punto di vista diverso rispetto a quando avrebbe organizzato eventi e allenato con le persone; Piccoli momenti di candore privato per così dire.

Ero in piedi, essendo stato registrato, quando mi è stata presentata questa domanda. Qualcosa del tipo, “come descriveresti la tua pratica in tre parole?” Onestamente, non ho idea di quello che ho detto – a volte penso che dovrei chiedere a Yann di trovare il mio video, ma sono terrorizzato di sentire quello che ho detto anche solo quelli qualche anno fa.

Continue Reading…

Subscribe to get Movers Mindset updates by email

SUBSCRIBE…

We’ll keep you posted with what we’re up to.
No strings attached.

Progetti collaterali dei membri del team

Melissa: Quindi abbiamo citato un paio di volte i progetti collaterali. E penso che i progetti collaterali siano davvero fantastici, e non qualcosa che ho avuto modo di sperimentare in qualsiasi altro tipo di situazione lavorativa. Quindi, ringraziamo Craig per questo, ci sta sostanzialmente permettendo di pagare e di usarci per usare il nostro tempo per perseguire qualcosa che ci interessa. E che potrebbe essere adiacente a Movers Mindset e ciò su cui stiamo lavorando o non potrebbe essere , ma sta trovando qualcosa di cui siamo appassionati e un po ‘come uno sviluppo personale, sì, professionale o personale, un progetto di crescita. Quindi trovare qualcosa a cui teniamo che vogliamo perseguire, che veniamo supportati, in qualche modo da Craig e dal progetto Movers Mindset da fare e da perseguire, che è un’opportunità davvero unica e fantastica, credo.

Continue Reading…

In sfida e facendo errori

Craig: Quindi lo dico a tutti, e spero che tutti là fuori ottengano questo da qualunque posto in cui lavori. Se non stai commettendo errori, come regolarmente, come forse vuoi il 5, 20% delle volte, se non commetti errori, non ti piace, cosa stai facendo, potresti essere sostituito da un programma , se puoi, se lo fai sempre alla perfezione, non sei sfidato, non stai crescendo, dovresti sempre avere cose che ti sfidano o problemi che devi risolvere.

Continue Reading…

Crea connessione e avvia conversazioni

Craig: Sono contento che tu l’abbia tirato fuori, perché questa è una delle cose principali del progetto Movers Mindset nel suo complesso di cui sono davvero appassionato è creare queste connessioni tra le persone, l’idea che tutti vorrebbero avere non solo amici, come , “Voglio che qualcuno vada a prendere un gelato o una birra”, ma mi piace davvero avere la possibilità di sedermi e parlare di cose ed esplorare idee divertenti. E penso che molte persone non abbiano uno spazio per trovarlo online. Quindi potrebbero andare su Facebook o sui social media. Ma è un po ‘complicato se trovi una Facebook o una pagina di social media che ti piace davvero, è dura, come se non ti piacesse davvero interagire troppo con i ragazzi dell’orrore, è davvero difficile da apprezzare, avere uno su una relazione con qualcuno.

Continue Reading…

Tre parole per descrivere la tua pratica

Craig: Fantastico. Bene, quindi vorrei finire con l’ultima domanda. Ma ti darò un piccolo setup. Normalmente, le persone non sentono tutte le impostazioni, ma l’installazione è, puoi rispondere alla domanda come preferisci. Non devi avere tre parole specifiche, quando ti chiedo di descrivere la tua pratica, a volte le persone mi danno tre parole e le scompattano. A volte le persone non hanno idea. Ma in un certo senso parlano di piccoli paragrafi che presentano alcune idee come tre. Ed è divertente ascoltare il processo di pensiero. Ma puoi fare tutto quello che vuoi con la domanda che ha solo lo scopo di darti un’ultima possibilità di fare quello che vuoi. Quindi l’ultima domanda è di tre parole per descrivere la tua pratica.

Ryan: assorbe, rifiuta, aggiungi.

Craig: Speravo che tornassi a quello.

Sulla criptovaluta

Ryan: Bryan Armstrong, CEO di Coinbase, ha recentemente citato alcune citazioni, o l’anno scorso un po ‘come: “La maggior parte delle persone non comprerà effettivamente criptovalute, guadagnerà la prima criptovaluta attraverso tutto questi diversi siti Web e app e cose che piacciono, le persone non si rendono conto che tutte queste cose esistono già o stanno per essere qui. E se sei il primo ad adottare, non solo è divertente, interessante e interessante, e puoi insegnare ai tuoi amici e ai tuoi genitori e cose del genere.

Ryan: Ma se dovessi solo … chissà cosa succederà, ma se più impari su questo, per la maggior parte delle persone, più sono sicuri che se ne investono, se lo guadagnano o lo trattengono . Per cinque, 10 anni, sarà significativamente più prezioso di quanto non sia ora. E stiamo potenzialmente guardando uno dei più grandi trasferimenti di ricchezza nella storia dell’umanità. E voglio vedere i giovani a Parkour, come i giovani in generale o tutte le persone, come i giovani saranno un po ‘più disposti a-

Continue Reading…

Su parkour e criptovaluta

Ryan: Come possiamo abbinare Parkour e criptovaluta? Quindi abbiamo appena provato il nostro primo esperimento, immagino, c’è una cosa chiamata bounties.network. E questo è basato su Ethereum. E ciò che ti permette di fare è essenzialmente dire, ho bisogno di questo. E quindi per lo più in questo momento viene utilizzato per lo sviluppo di software simile, come se avessi bisogno di qualcuno che mi aiuti a codificare questa cosa. E io sono disposto-

Craig: C’è la mia definizione di fatto.

Ryan: Ed ecco la mia definizione di fatto. Ed ecco cosa sono disposto a pagare. Non è niente di così rivoluzionario come questo è Fiverr. Questo è alcuni di questi altri tipi di siti Web

Craig: Tranne l’implementazione è completamente nuova. Ma come funziona.

Ryan: Sì, quindi questo è decentralizzato. E quello che abbiamo appena fatto è stato mettere su #Parkourbountyone. E vogliamo provare a fare di più, per vedere dove possiamo portarlo. Ma il vantaggio di Parker era essenzialmente, volevamo prima aprirlo ai locali delle comunità Apex, o all’inizio rendere più facile per loro. Quindi abbiamo detto, tutto quello che devi fare è prendere una nuova clip o una vecchia clip. Quindi anche i cittadini di fuori hanno clip da apex, devi solo pubblicarlo sul tuo Instagram, dire qualcosa che hai imparato su Apex e inviarlo a questa pagina o questo link su bounties.network. E prenderemo i nostri primi cinque preferiti, e voi ragazzi otterrete 0,2 Ether, che credo che all’epoca valesse circa 30 dollari.

Continue Reading…

In arbitraggio

Ryan: Già. Quindi questo è un argomento molto intimidatorio per molte persone che forse pensano di non avere buoni rapporti con la tecnologia, o non capiscono nulla di programmazione o di qualunque cosa sia, è nuovo, sono come non lo è quello sull’internet oscura e i terroristi o qualcosa del genere, come se avessimo ancora questo stigma. E questo in realtà sono abituato a questo che ho avuto a Parkour quando nessuno sapeva cosa fosse. E mi è piaciuto, basta essere paziente, continuare a spiegarlo. E questo è un po ‘il punto in cui ci troviamo anche con la crittografia e la catena di blocchi, dobbiamo essere pazienti, dobbiamo aiutare le persone a capire che questo è rivoluzionario, questo può letteralmente cambiare il mondo in meglio in molti, molti modi. E non è difficile come pensi. E non hai nemmeno bisogno di sapere tutto, ma devi almeno capire come, qual è l’applicazione? O come posso usare questo?

Continue Reading…

Sull’ispirazione

Ryan: E specificatamente andando alla tua domanda, penso di aver tratto molta ispirazione per questo e questo è un po ‘un argomento delicato. Non mi occuperò troppo di questo, ma ci sono alcuni programmi là fuori, in cui sono un po ‘anti-guru, lo toglierò di mezzo. Non voglio essere il guru di nessuno. Non mi piace molto il fatto che alcune persone pensino di poter imparare da un solo allenatore. Sono come “Questo è il mio guru. Dovrò mettere i paraocchi su tutto il resto”.

Continue Reading…

Tre parole per descrivere la tua pratica

Craig: Grazie per averlo condiviso. E, naturalmente, l’ultima domanda, tre parole per descrivere la tua pratica.

Amos: direi per me, le esperienze che si limitano ad andare oltre il resto della mia esperienza con parkour sono quei giorni in cui non c’è alcuna pressione per andare a lavorare su qualche progetto, non stai cercando di filmare nulla, non sei cercando di insegnare qualche gruppo. Sta solo uscendo con i tuoi amici, è una bella giornata, forse il sole sta tramontando, c’è una bella brezza. E stai ridendo, e provi solo cose che non hai mai fatto prima, e ti dà un senso di empowerment e livellamento. Ma allo stesso tempo, sei stupido a riguardo. Non c’è solo pressione, ed è solo il puro piacere di muovere il proprio corpo e sfidare la propria mente.

Amos: E quindi penso alla mia vasta esperienza di parkour, se dicessi tre parole che catturerebbero la mia esperienza parkour ideale, sarebbe la passione, l’amore e le risate.

Craig: Grazie mille, Amos. È stato un piacere.

Amos: Sì, amico. È stato un piacere.