Comunità finlandese Parkour

Craig: mi hai detto a caso a un certo punto, i finlandesi hanno disprezzato lo scontro e tu l’hai presentato come se fosse un po ‘un difetto o un punto cieco per loro e direi che gli americani sono probabilmente molto bravi allo scontro e io sono chiedendosi quali sono i tuoi pensieri su come ciò si riflette nella comunità parkour. Quindi immagino che la comunità parkour finlandese sarebbe colorata da quell’aspetto nazionale. So che la nostra community parkour è chiaramente colorata da quell’aspetto qui, quindi mi chiedo, hai una prospettiva unica su questi due punti di vista, quelle due comunità? Mi sto solo chiedendo quali sono i tuoi pensieri su questo.

Ville: Non sono sicuro che sia una cosa carina da dire sulla mia cultura, cercano di evitare il confronto, ma è vero in un certo senso. La cosa unica della comunità finlandese Parkour è il momento in cui le persone hanno iniziato ad allenarsi quando hanno visto i video di David e Yamakasi e si sono ispirati a uscire e allenarsi, subito dopo pochi mesi o il primo mese, abbiamo creato un’associazione nazionale .

Craig: Questo lo spiega. Sono come, perché la comunità parkour finlandese è così avanti rispetto a tutti gli altri in termini di coesione e organizzazione. Interessante.

Ville: Questa è la ragione, ma è anche quello che facciamo in Finlandia. C’è qualcosa di nuovo che si apre, facciamo un’associazione attorno ad esso. Questa è la mentalità che dobbiamo creare attorno a qualche organizzazione e forse ciò deriva dalla cosa culturale. Non siamo in competizione l’uno con l’altro. Non vogliamo creare un sistema in cui abbiamo questi gruppi che sono …

Craig: tirando in direzioni diverse?

Ville: tirando in direzioni diverse. Capire chi assumerà il ruolo di guida nel quadro generale, come tutti, tutti i diversi gruppi, quindi c’erano sei gruppi diversi che hanno iniziato nello stesso periodo, si sono riuniti e hanno formato l’associazione e penso che abbia ha lasciato un francobollo unico sulla comunità parkour finlandese a causa della storia che abbiamo avuto l’associazione fin dall’inizio, e questo ha mantenuto la comunità piuttosto unita. Ma a volte, devi avere un conflitto.

Ville: questa è la mia opinione personale. Avete le domande difficili e penso che stiamo migliorando con loro perché se il modo per evitare conflitti e confronti è di tacere su questo, che è il modo in cui a volte noi finlandesi prendiamo le cose, il che potrebbe non essere un modo positivo per fare le cose, è solo per evitare le cose difficili che hai di fronte, ma penso che anche la nostra comunità abbia imparato, come nel corso degli anni, ad affrontare quelle situazioni più difficili e avere ancora quell’unità e questo senso che, okay noi non hanno bisogno di tutti i diversi gruppi e le comunità locali non hanno bisogno di essere d’accordo con tutti sulle diverse organizzazioni. Non hanno bisogno di essere identici.

The podcast is made possible by your voluntary subscriptions

Unfortunately, it doesn’t matter how passionate we are or how lofty are our goals. The podcast is made possible by voluntary subscriptions from listeners like you. Cultural expectations demand that the podcast be free-to-listen. But if you value the podcast, you should avoid the tragedy-of-the-commons by contributing your support. “Someone else will support the project,” means the podcast is not sustainable.

Please take a moment to read about becoming a voluntary subscriber.