Pensieri sulla concorrenza

Craig: Giusto. Stiamo parlando di competizione qui, quindi mi chiedo … Tu hai una buona esperienza in loro, quindi mi chiedo se vuoi darmi alcune delle tue idee sulla competizione in generale come una cosa filosofica. Cosa pensi della concorrenza nel contesto del parkour o del parkour nel contesto della competizione? In qualunque modo tu voglia farlo.

Frank: Vediamo. Solo la competizione stessa con il contesto del parkour, penso che sia molto ben fatta se fatta con le persone giuste, penso soprattutto perché la prima volta che ho gareggiato è stato il primo EPC, che è il Boston Qualifier per NAPC, e il La prima volta che ci sono andato, ero tipo: “Non ho mai gareggiato veramente, penso di poter fare qualcosa di buono. Vediamo cosa succede”.

Craig: cosa potrebbe andare storto?

Continue Reading…

Nel suo viaggio per diventare un allenatore

Craig: Frank, puoi riportarmi indietro prima che tu diventassi un allenatore, prima che iniziassi, prima che tu avessi davvero l’idea di “Farò questo, ci lavorerò sopra. andando a perseguirlo “. Come sei arrivato dall’essere, voglio dire, solo qualcuno che si allena? Molti di noi, incluso me, sono solo persone che si allenano, ma come hai ottenuto da questo e come trasformare quella passione in passione per l’istruzione e lavorare con gli anziani?

Frank: In un certo senso è stato un po ‘casuale perché quello che devo fare per alcuni dei miei studi è stato che dovevo fare un progetto che abbiamo chiamato Senior Project, e in sostanza, quello che dovevi fare è scegliere un argomento che volevano studiare, e poi da lì, dovresti fare una presentazione alla fine dell’anno con come tutte queste note e praticamente tutte le tue ricerche sull’argomento, e ho scelto parkour. Quindi con parkour, una delle cose di cui hai bisogno per il progetto è che hai effettivamente bisogno di un professionista nel campo di cui hanno bisogno per poterti consultare.

Continue Reading…