Sull’ispirazione

Ryan: E specificatamente andando alla tua domanda, penso di aver tratto molta ispirazione per questo e questo è un po ‘un argomento delicato. Non mi occuperò troppo di questo, ma ci sono alcuni programmi là fuori, in cui sono un po ‘anti-guru, lo toglierò di mezzo. Non voglio essere il guru di nessuno. Non mi piace molto il fatto che alcune persone pensino di poter imparare da un solo allenatore. Sono come “Questo è il mio guru. Dovrò mettere i paraocchi su tutto il resto”.

Craig: O devo seguire un intero, odio dire lignaggio, ma un intero programma. In altre parole, se ho intenzione di imparare il parkour, devo scegliere, e devo iniziare qui, e poi devo fare tutta questa cosa, altrimenti è uno spreco andare qui e poi cambiare. Sono d’accordo con te che non è necessario. Ci sono vantaggi se hai fretta, vai dritto. Ma se vuoi saperne di più, ne ho già parlato nel contesto delle certificazioni di coaching. Penso che il miglior allenatore sarebbe la persona che inserisce nel consiglio scolastico “Vorrei riprendere il lavoro di P.E.”, che ho preso tutte le certificazioni, giusto? Non come se avessi 57 livelli di questa persona … Sto rubando il tuo treno di pensieri. Quindi, sono d’accordo che non ci dovrebbe essere una fonte di verità.

Ryan: Sì, sono totalmente d’accordo. In realtà uno dei miei mantra guida è una citazione di Bruce Lee, sia che si tratti di un atleta o di un allenatore o di un imprenditore come la vita in generale, l’ho portato con me da quando ho letto il mio primo libro di Bruce Lee quando avevo probabilmente 14, 15 anni Ed è qualcosa del tipo “Assorbi ciò che è utile, rifiuta ciò che è inutile e aggiungi ciò che è unicamente tuo”. E un’altra versione divertente di quella che ho sentito, che penso sia molto simile, proviene dalla rottura della comunità. C’è una frase chiamata “Mordere e riscrivere”. Sono riusciti a prendere quella citazione di Bruce Lee e a condensarla in tre parole.

Ryan: Mordere e riscrivere significa, non rubare, ma trarre ispirazione da altri luoghi e forse anche rubarlo, ma riscriverlo. Aggiungi il tuo take o la tua connessione unici. Quindi, sì, penso di aver tratto molta ispirazione per questo programma di potenziamento del parkour specifico per gli adulti. Perché sicuramente cambia la formazione dei bambini piccoli nel parkour rispetto agli adulti. Quindi ho tratto molta ispirazione da Ido Portal, Movement Culture, Christopher Summer, Gymnastic Bodies, Dr. Andre Spina, Functional Edge Conditioning, che considero oggi il gold standard dell’allenamento per la mobilità.

Ryan: Quindi c’è un’enorme enfasi sull’allenamento della mobilità, l’allenamento della forza. Per alcune persone di livello superiore entriamo nello sviluppo del potere. Questo è un po ‘più delle prestazioni o degli atleti a livello di competizione che vogliono competere nel campionato di parkour sportivo, o forse si stanno allenando per il Cirque du Soleil o chissà cosa.

Ryan: Ma traendo ispirazione da tutti questi diversi allenatori e programmi e cose. Un paio di cose che mi hanno aiutato a costruire la comunità o costruire un programma di forza parkour nella vita reale per la prima volta, un paio di cose che ho imparato sono, incoraggiare le interazioni con i partner. Giochi partner, giochi di gruppo. Fai in modo che le persone cambino partner, interagiscano tra loro, persino si tocchino opportunamente, ovviamente.

Craig: Sì, all’inizio molte persone … gli occidentali, specialmente le persone negli Stati Uniti hanno un piccolo spazio, come il mio piccolo spazio personale.

Ryan: Già. Ma è innegabile quando incoraggi quella collaborazione, quell’interazione, le persone iniziano a ridere e divertirsi. Vedi gli occhi della gente illuminarsi, ed è anche bello vedere che alcuni atleti di livello superiore si allenano fianco a fianco con questo 57enne che ha iniziato il mese scorso. E poi iniziano a rendersi conto: “Oh, in realtà stiamo tutti facendo la stessa cosa, ma diverse progressioni di”.

Meet the team: Craig


I’m passionate about sharing stories. We are hard-wired to love stories, and they are often the gateway to terrific conversations. Understanding each other is the key to successful societies, and the podcast is my way of helping you to better understand both those who I interview and, through introspection, yourself.

~ Craig — Project creator and voice of the podcast