Comunità finlandese Parkour

Craig: mi hai detto a caso a un certo punto, i finlandesi hanno disprezzato lo scontro e tu l’hai presentato come se fosse un po ‘un difetto o un punto cieco per loro e direi che gli americani sono probabilmente molto bravi allo scontro e io sono chiedendosi quali sono i tuoi pensieri su come ciò si riflette nella comunità parkour. Quindi immagino che la comunità parkour finlandese sarebbe colorata da quell’aspetto nazionale. So che la nostra community parkour è chiaramente colorata da quell’aspetto qui, quindi mi chiedo, hai una prospettiva unica su questi due punti di vista, quelle due comunità? Mi sto solo chiedendo quali sono i tuoi pensieri su questo.

Ville: Non sono sicuro che sia una cosa carina da dire sulla mia cultura, cercano di evitare il confronto, ma è vero in un certo senso. La cosa unica della comunità finlandese Parkour è il momento in cui le persone hanno iniziato ad allenarsi quando hanno visto i video di David e Yamakasi e si sono ispirati a uscire e allenarsi, subito dopo pochi mesi o il primo mese, abbiamo creato un’associazione nazionale .

Craig: Questo lo spiega. Sono come, perché la comunità parkour finlandese è così avanti rispetto a tutti gli altri in termini di coesione e organizzazione. Interessante.

Ville: Questa è la ragione, ma è anche quello che facciamo in Finlandia. C’è qualcosa di nuovo che si apre, facciamo un’associazione attorno ad esso. Questa è la mentalità che dobbiamo creare attorno a qualche organizzazione e forse ciò deriva dalla cosa culturale. Non siamo in competizione l’uno con l’altro. Non vogliamo creare un sistema in cui abbiamo questi gruppi che sono …

Craig: tirando in direzioni diverse?

Ville: tirando in direzioni diverse. Capire chi assumerà il ruolo di guida nel quadro generale, come tutti, tutti i diversi gruppi, quindi c’erano sei gruppi diversi che hanno iniziato nello stesso periodo, si sono riuniti e hanno formato l’associazione e penso che abbia ha lasciato un francobollo unico sulla comunità parkour finlandese a causa della storia che abbiamo avuto l’associazione fin dall’inizio, e questo ha mantenuto la comunità piuttosto unita. Ma a volte, devi avere un conflitto.

Ville: questa è la mia opinione personale. Avete le domande difficili e penso che stiamo migliorando con loro perché se il modo per evitare conflitti e confronti è di tacere su questo, che è il modo in cui a volte noi finlandesi prendiamo le cose, il che potrebbe non essere un modo positivo per fare le cose, è solo per evitare le cose difficili che hai di fronte, ma penso che anche la nostra comunità abbia imparato, come nel corso degli anni, ad affrontare quelle situazioni più difficili e avere ancora quell’unità e questo senso che, okay noi non hanno bisogno di tutti i diversi gruppi e le comunità locali non hanno bisogno di essere d’accordo con tutti sulle diverse organizzazioni. Non hanno bisogno di essere identici.

Domande e informazioni sul coaching

Craig: Sicuramente ti piace usare le domande come strumenti in modo che tu possa direttamente porre domande agli studenti presentandoli con qualche tipo di sfida o indurli a formulare le loro domande. Quindi questa idea di domande è uno strumento, da quanto tempo hai avuto questa idea e potresti riportarmi a un punto in cui, Ville non aveva l’idea di usare le domande e come sei passato da quella versione di te all’attuale? versione di te?

Ville: È una buona cosa. A scuola, ero solito sapere tutto, come un bambino davvero fastidioso, lo so tutto, e ho pensato che forse tornando all’idea del successo ho pensato che fosse la risposta giusta a tutto. Mi piace ancora ma mi piaceva davvero essere corretto; avendo ragione Avere le giuste conoscenze ma poi credo che nella formazione parkour e di essere un allenatore, sono un cattivo allenatore se ho sempre ragione. Se salgo la persona e dico loro, “Ok, questo è il modo in cui devi farlo. Questo è il modo corretto di farlo”. E lentamente, immagino, attraverso l’insegnamento, anni di insegnamento, si è evoluto in come posso facilitare il processo per lo studente e senza di me essere lì, il fastidioso sapere tutto.

Craig: stai solo meglio, giusto?

Ville: Sì. Basta dire meglio, okay, questo è esattamente come lo fai e poi diventi fantastico. No, non è molto divertente per le persone o non sta insegnando loro il processo di scoperta di sé e trovare la forza.

Craig: Perché non è la risposta che ti rende migliore. È il viaggio per trovare la risposta che ti ha reso migliore.

Ville: Quindi è una specie di sfida personale per me con la tendenza ad essere davvero corretto nel cercare di non dare risposte. Prova a pensare alle buone domande per gli studenti e poi quando comincio a farlo e quando ho iniziato a fare sempre di più nel mio insegnamento, avendo questo un punto di partenza, quel tipo esplorativo di laboratorio sperimentale sento le cose, ho sentito più connesso con gli studenti e poi ho iniziato a riflettere che anche nella mia pratica, riguarda, non ho bisogno di avere conoscenze o informazioni fattuali sull’addestramento che sto facendo o sulla tecnica corretta. Le cose più interessanti vengono fuori quando pongo una domanda e lascia che mi porti da qualche parte, sia che si tratti di un puzzle di movimento o posso tirare fuori qualcosa come un progetto. Come quello che succederebbe se avessi un punto di partenza interessante e poi mi chiedessi solo “Okay, cosa succede dopo?”

Lezioni di famiglia

Craig: C’è qualcos’altro di cui vuoi parlare. So che ci sono un milione di cose che potremmo far apparire.

Ville: Penso che un souvenir della comunità parkour finlandese, o se dovessimo esportare qualcosa nel resto del mondo, come una specialità locale, sarebbero le nostre lezioni di famiglia. Sono molto vicini al mio cuore personalmente e so che le diverse comunità li gestiscono in tutto il mondo ora, ma è qualcosa che penso siamo stati pionieri a casa ed è il mio preferito, sicuramente per allenare e portare la gioia del movimento, non solo per il bambini o gli adulti, ma fateli andare insieme.

Ville: trovo che sia il luogo in cui abbiamo lo spirito della nostra disciplina tirato fuori il meglio. Brilla il più luminoso e il sorriso sui volti dei bambini e dei genitori e trovo anche che, chiunque sia un leader della comunità e se non gestisci lezioni di famiglia, lo raccomando vivamente perché è così divertente e questo è il modo in cui può influenzare anche i genitori, se stanno facendo la genitorialità dell’elicottero, puoi lentamente e lentamente iniziare ad attuare i loro atteggiamenti e mostrare loro il modo in cui puoi permettere ai bambini la libertà di movimento e la gioia del movimento, ma poi anche dare loro strumenti su come renderli sicuri e su come assicurarli, naturalmente vuoi proteggere i tuoi bambini dal ferirsi; per creare un ambiente dove imparano, divertirsi insieme, giocare, divertirsi e nel corso degli anni, i migliori legami tra gli studenti che ho avuto e le storie più belle che ho avuto la possibilità di seguire sono solitamente come questo ragazzino Arriva, ha tre anni, e cominciano da un corso di famiglia.

Ville: Il genitore si entusiasma molto per questo sport, forse dopo due o tre anni sono andati alla classe di famiglia, iniziano ad allenarsi e ad acquistarlo sempre di più e poi i bambini vanno alle lezioni per bambini e poi ancora sono adolescenti e poi quando sono adolescenti e anche i loro genitori stanno invecchiando, ma continuano tutti ad allenarsi insieme e ad aprire palestre o altro. Basta condividere il movimento e questo mi sembra molto speciale quando succede in quei casi. Mi ricorda almeno il motivo per cui amo farlo e perché amo essere coinvolto in questa comunità.

Apprendimento, curiosità ed esplorazione

Craig: scaviamo un po ‘più a fondo nell’apprendimento. Questa è davvero una parte fondamentale dell’esplorazione. E non intendo essere negativo, ma capisco che non eri un grande studente a scuola, che davvero non volevi imparare, e sei chiaramente dall’altra parte di quello spettro ora in termini di il tuo desiderio di conoscenza e lettura e visivo. Puoi dirmi come è cambiato da non voler essere …?

Sebastien: Fondamentalmente, ovunque tu lavori per alcune persone. Non funziona per gli altri. Quindi per me, la mia comprensione della scuola quando ero più giovane, che è un po ‘diversa ora, era “Odio”. Perché era una specie di trauma. Ma dovevo avere la libertà assoluta. Per arrivare in questo posto dove devi sederti e ascoltare, e loro non ti chiedono cosa … Ora, probabilmente la scuola è cambiata, che è più organica, perché imparano. Ma solo per ascoltare, ed era una specie di corsa per i gradi. E ‘stato super traumatico. A causa della mia personalità, e io ero più un sognatore, e in qualche modo sempre gli occhi verso il cielo e guardando le stelle e tutto il resto, ed ero sempre nella mia testa. E ottenere questo posto dove mi costringono a ottenere informazioni, che non volevo ottenere, è stato piuttosto difficile. Quindi non volevo imparare. Prima, quando ero bambino, volevo imparare. Ogni bambino ha quello.

Craig: Curiosità, giusto?

Sebastien: Sì, curiosità. “Papà, che cos’è? Mamma che cos’è? Come funziona?” E poi i genitori dicono “Basta, ok, sei fastidioso, smettila di dirmelo, lasciami in pace”. Vedi? Con educazione, ma, “Smettila ora, fai troppe domande”. Ma possiamo parlare del super potere più tardi. Questo è il nostro super potere. E l’ho scoperto dopo. Quindi per me è come se attraversassi una fase in cui non voglio imparare. Voglio fuggire da scuola. È orribile. E poi la mia scuola era la scuola di fuori. E non la strada, perché la gente pensa che il parkour sia venuto da una strada, no. Ora sono stato in Pennsylvania e mi ricorda – Lisses – la nascita del parkour, il luogo in cui è iniziato. È un mix tra la città, dove viviamo, come esseri umani che vivono, ma ben abbinati, e bene–

Craig: mescolato, mescolato o tessuto?

Sebastien: Sì, sì. Con la natura, questo è quello che mi piace. Questo è il motivo per cui io e il mio amico, continuiamo a muoverci. Perché siamo coraggiosi per l’attività, ci connette con la natura, tutto. Parliamo di energia, come possiamo sentire l’animale, puoi respirare. Tutto è lì.

Craig: Sì, dopo che piove, senti l’odore della terra e senti gli uccelli. Destra.

Sebastien: Vedi, ora non parlo nemmeno di filosofia, Zen e altro. No, è proprio lì, con i tuoi sensi. È proprio lì. Così fuori ho imparato questo, e sono cresciuto per questo. Poi ho pensato: “Oh mio Dio”, poi sono di nuovo curioso. E poi per curiosità, è così che scopro di essere un esploratore. E poi il mio cervello, non posso smettere di fare domande, “Cos’è questo? Perché lo facciamo? Vedi?

Coaching e autonomia

Craig: Quello a cui sono più interessato qui è ottenere le cose che nessuno sentirà se non ne parliamo. Hai fatto un commento, non nel podcast, prima hai fatto un commento su un’idea per uno scambio di coaching, e sei davvero appassionato di parlare di tecniche di coaching, e cercando di far lavorare insieme gli allenatori su … I don voglio mettere le parole in bocca Dammi la tua idea sul coaching, e dimmi qualcosa di più su ciò che stai pensando.

Sebastien: Sì. Una cosa mi ha sconvolto, ora abbiamo sempre più coach, abbiamo certificato e tutto il resto. Ma anche, abbiamo diverse sensibilità e idee per il coaching. E penso, perché il parkour è diventato sempre più democratico, penso che sarebbe bello avere … Il mio sogno è che sarebbe bello avere qualcosa in cui le persone si incontrano e ci scambiamo. Parliamo tanto di questioni politiche, ma per me è come se fossi un esploratore, quindi voglio trovare la causa della mia ignoranza e voglio imparare con gli altri. Il coaching è buono, ma il parkour insegna un certo modo che non è tradizionale. Ti ho parlato del riscaldamento tradizionale, che faccio un riscaldamento non tradizionale.

Craig: Giusto.

Sebastien: E per me è lo stesso con il coaching. Perché seguiamo tutti gli allenamenti che ci sono, e perché non facciamo a modo nostro? E questo è qualcosa che può essere insegnato insieme.

Craig: Sì, non stai dicendo di buttare tutto fuori, stai dicendo che dovremmo stare insieme e discuterne. Come, abbiamo fatto una scelta consapevole?

Sebastien: Sì, possiamo portare gli ospiti, e le persone insegneranno e parleranno della conoscenza della fisiologia e di tutto. Ma appunto, porterò ad esempio il concetto di autonomia. Ad esempio, quando iniziamo? Chi ci insegna tutto? Siamo stati ispirati, ma chi ci insegna a fare qualcosa? Nessuno. Diventa organico, è diventato ora molto sofisticato e più avanzato, perché le persone hanno conoscenze da ogni parte, è diventato qualcosa.

Craig: Giusto.

Sebastien: Ed è un po ‘organico. Ma l’autonomia. Come per esempio nello sport, tutti sono legati al loro allenatore. E sempre guardando, okay, va bene? Le mie mosse sono buone? Nel parkour, non lo stiamo facendo. Devi capire cosa stai facendo, da solo. Un uccello non ha un allenatore. È come questo è. È una credenza.

Nel fare una palestra stimolante

Craig: oggi parleremo degli standard di costruzione e design della palestra e di questo tipo di idee. Per prima cosa, voglio provare a spiegare perché questo è veramente importante, e una [00:01:00] delle cose di cui tu e io abbiamo parlato è l’idea che una palestra sia stimolante. Entrate in palestra e alcune palestre si limitano a fare clic. Puoi vedere gli atleti di alto livello, è un bambino in un negozio di dolciumi e buona fortuna portarli fuori all’ora di chiusura.

E mi stavo chiedendo se puoi aiutarmi a disimballare un po ‘su come metti quell’ispirazione in palestra e in che modo l’ispirazione in palestra si relaziona con ciò che si potrebbe trovare fuori.

Andy: Quando mi siedo per progettare una palestra, cerco di chiamare il bambino interiore che [00:01:30] è in noi che ci fa desiderare di suonare. Questo è vero quando disegno qualcosa, ma possiamo parlare di palestre specificamente qui. Ogni volta che vai in determinati punti, alcuni spot ti chiamano e, anche se vai in altri punti, puoi giocare lì per ore e allenarti e fare cose, ma non ti spingerti mai più. Questo dimostra molto nel design della palestra perché puoi andare negli spazi, e [00:02:00] puoi allenarti per sempre, giusto, e puoi giocare e farlo.

Ma a volte ci vuole energia emotiva per far sì che ciò accada piuttosto che quando si entra in un grande spazio dai colori vivaci, ti senti come un bambino. Destra? Se sembra un videogioco, se sembra … come i videogiochi vendono per ragioni. Stanno colpendo una sorta di base, [00:02:30] cosa che è in noi che ci fa desiderare di esplorare e giocare. Se si progetta una struttura in modo che questa sia la sezione con barre, queste sono le sezioni che avranno ostacoli mobili in modo da poter insegnare ai miei corsi, queste sono le sezioni che hanno muri di cemento. Questo è dove salteranno.

Craig: Ecco dove vanno le sfide in arrampicata, giusto?

Andy: Sì, esattamente. Ogni volta che lo fai, puoi entrare, e puoi allenarti, e puoi fare cose interessanti, ma [00:03:00] è … Questo è un modo per soffocare un po ‘ di quella chiamata a noi perché se tu vai e tu hai questa sezione saltellante che ha un mucchio di muri e quant’altro, e tu ci metti solo una barra, le persone giocheranno su quel bar. Li chiamerà solo un po ‘. Saranno come, “Cos’è questo? Che cosa posso fare qui?”

Craig: Perché c’è un bar qui? Non lo so. Ho un’idea.

Andy: Sì, giusto? Se prendi la tua grande scatola piatta 4 x 4 x 8, a destra, e metti solo una finestra di indentazione e [00:03:30] poi metti un 4 x 4 come sei pollici, la gente giocherà su quello. E le sfumature e le complessità del design ci fanno davvero desiderare di interagire con esso.

Ora, puoi progettare cose che spingono le persone via perché hai questa configurazione di bar dolce proprio qui, giusto? E hai una campata di otto piedi sul retro, così puoi farcela, ma di fronte c’è un quattro piedi, a quattro piedi da quella barra, c’è un palo che sporge, [00:04:00] giusto? È mirato al bar e tu sei tipo “Non voglio dondolarlo”, giusto? È solo spaventoso. E puoi costruire cose che sono troppo vicine a un margine, e c’è del cemento proprio accanto ad esso, e tu sei tipo “Ah, non voglio fare questa cosa lì. Mi piacerebbe, ma è spaventoso.” E ci sono alcune cose che vogliamo fare che ti incoraggiano a superare la paura, ma non vogliamo che le cose siano inutilmente, come noi-

Craig: Non vogliamo portare il pericolo alla festa solo per divertimento, giusto?
Andy: Sì, giusto? Quindi, avere cose … Mettere questo tipo di cose nel tuo design in un modo che ti fa desiderare di esplorare l’area è davvero importante, ed è qualcosa che devi tenere d’occhio. Devi sederti e capire, perché non stiamo parlando di … Molte persone potrebbero anche non essere d’accordo sul fatto che questo è qualcosa che dovresti fare.

Alcune persone potrebbero avere l’opinione [00:05:00] di essere estremamente utilitaristiche. Vogliono avere questo spazio qui, questo spazio qui, questo spazio qui perché ha senso per il loro business, come le cose scorrono. Devi, nella tua filosofia di come ti alleni e cosa fai, devi credere che questa è una cosa, questa cosa di cui sto parlando, questa “voglia di giocare” da bambino, perché alcune persone non lo fanno anche sfruttarlo o usarlo per il modo in cui si esercitano in parkour, quindi devi crederci. E poi dopo aver creduto, hai [00:05:30] per capire, basta esplorare-

Craig: Come farò a implementarlo? Com’è che prenderà vita nel mio design, nel mio spazio?

Andy: Sì, vedi … Guardalo in ogni piccola istanza, dì che questo è un fattore, questa è una casella di spunta per ogni cosa che disegno. Cosa si può fare qui? Possono giocare i bambini? Si No. Gli adulti possono giocarci? Si No. Può … è abbastanza carino? È scivoloso? È costruito robusto? È qualcosa che chiama alla gente? E ognuno di questi è un diverso segno di spunta. E dovresti considerare ognuno di questi [00:06:00] come un fattore legittimo quando progetti uno spazio o un qualsiasi ostacolo.

Craig: Sì, sottospazio attraverso un micro componente.

Stabilendo standard di costruzione

Craig: Quindi, ovviamente, è basilare sapere che dovresti incontrare codici locali e codici governativi e codici di costruzione, ma c’è … In termini di palestra del parkour, c’è molto di più. Non è solo: “Questa struttura è sicura per un gran numero di persone” e “Ha i bagni richiesti dal codice”. Ci sono anche domande come: “Questa scatola cadrà”, “Quanto è forte questa impalcatura” e come arriviamo a un punto in cui le persone [00:06:30] sanno dove andare per quello ?

Andy: Beh, la cosa che fa impazzire ogni volta che provi a creare una palestra, è che noi … Il mondo è pazzo. Quindi, se entri e cerchi di essere controllato, allora l’ispettore decide su quali scatole ti trovi, giusto? Quindi, non c’è una scatola per il parkour. Quindi, ogni volta che entri e dici “Ehi, voglio costruire questa palestra di parkour”, loro dicono “Bene, che cos’è”, lo descrivi e nella loro mente sentono cheerleader. Dicono “Allora, sei una palestra cheerleading [00:07:00] , quindi devi soddisfare gli standard delle cheerleader”. Quindi, da quel momento in poi la progettazione e la costruzione di quella palestra falliranno o passeranno in base a tali standard. E il prossimo potrebbe dire che sei ginnastica e il prossimo potrebbe dire che sei una casa gonfiabile

Craig: Diritto di ristorazione pubblica, come quello che sarebbe una chiesa.

Andy: Sì, chi lo sa. Potrebbero scegliere qualcosa di casuale e dire che devi soddisfare questi ridicoli standard stravaganti. Potrebbero dire che, “Ogni scatola alta due metri deve avere un corrimano attorno ad essa”.

Craig: esattamente. [00:07:26]

Andy: sai? Perché la gente potrebbe saltare fuori da quello, quindi allora [00:07:30] devi progettare l’intera palestra a sette piedi e sei, in modo che nessuno possa … Devo mettere i binari delle mani intorno alle nostre scatole.

Craig: quelle altezze di otto piedi, a destra.

Andy: Sì, quindi trovare quel genere di cose è … È davvero difficile e complicato e quello di cui abbiamo davvero bisogno è che abbiamo bisogno di persone che sappiano del parkour di stare insieme e mettere fuori un buon insieme di standard di base che sono … Che non importa quello che fai, dove [00:08:00] metti queste cose, se hai la bacheca la tua palestra non dovrebbe stare insieme-

Craig: Sì, il pressbook non è

Andy: se stai usando viti da muro a secco da otto pollici o qualcosa del genere, come-

Craig: I componenti strutturali, giusto?

Andy: sai cosa intendo? Ci sono un sacco di cose che tu … Abbiamo bisogno di rispettare questi standard. E da lì abbiamo bisogno di far passare il governo e ottenere il codice per farlo o abbiamo bisogno-

Craig: Beh, penso che ci sia un sacco di … Ci sono un sacco di cose belle come, quando guardi come sono costruiti i mazzi. Ci sono molti componenti strutturali del mazzo [00:08:30] che andiamo, “Beh, questo è il posto dove abbiamo … Ecco perché stiamo dicendo, usa questo tipo di vite, perché è da questo “. Ma possiamo riunire tutti questi pezzi disparati, “Questo è il motivo per cui abbiamo bar qui, ma non ringhiere lì”. E poi … In realtà non è un nuovo materiale, ma lo presenterebbe in un modo coesivo e poi il sogno sarebbe che sarebbe incluso nei codici di costruzione reali, in modo che gli ispettori sapessero quello che loro ” sta guardando.

Andy: Sì, e questo è davvero spaventoso per molte persone. Quindi, molte persone dicono “Oh, entrerai e dimmi che devo costruire la mia palestra e progettarla in questo modo”, [00:09:00] tu conoscere? E ora tutte le palestre saranno taglierine e assomigliano a questo. E invece … Dipende davvero da come lo fai. Puoi dire che, “Se questa è una cosa che sarà portante, allora deve avere questa quantità di supporto”.

Sai? E questo non impedisce il tuo design. Questo dice semplicemente: “Puoi costruire quello che vuoi, ma devi costruirlo in questo modo”. Ora, ottenere il governo per far rispettare questo è forte. Ma c’è un altro [00:09:30] modo di farlo, credo? Potresti anche solo … penso che con la ginnastica quello che fanno è che dicono “Se hai intenzione di fare ginnastica in palestra, devi avere questa etichetta”, giusto? E questa etichetta significa che sei una palestra di ginnastica in buona fede. E non puoi ottenere quell’etichetta se non superi questa ispezione. Quindi, in realtà non è il governo a farla rispettare. Quindi, ci sono modi per farlo in cui le teste d’uovo della costruzione e del parkour possono riunirsi:

Craig: Esatto, e prepara la ricetta [00:10:00] che offre a tutti gli altri i parametri di progettazione.

Andy: Sì, il che non limita la tua visione del parkour.

Craig: Giusto.

Andy: Ma questo ci tiene al sicuro, perché qui è una cosa importante.

Palestre Parkour appositamente costruite

Craig: La persona media che vuole costruire una palestra, che subito, è un gruppo molto ristretto di persone. Soprattutto in America, potrebbero essere centinaia di persone che avrebbero visioni di costruire una palestra. E arriveranno a questo con diversi … Alcune persone costruiranno il Taj Mahal, giusto? E alcune persone, avranno solo denaro infinito per lanciarle e per loro è solo, “Dove sono le t”, e “Le incrocio [00:10:30] tutte “e lo facciamo sembrare alla moda. E poi ci sono altre persone che sono come un negozio di un solo uomo e stanno cercando di cigolare su una vecchia caserma dei pompieri. Quindi, puoi scegliere i tipi, come le scale che hai visto e dove funziona davvero e dove è il punto di svolta per il successo.

Andy: Sì, ho visto tutto … Come se tu avessi questa palestra in palazzina, 16.000 piedi quadrati, è terribilmente enorme, ci vai dentro con-

Craig: dieci volte la dimensione della mia casa.

Andy: Sì, giusto. Hai 250.000 dollari da spaccare, [00:11:00] hai due trampolini da ginnastica con rimbalzi alti e hai sculture su misura per tutta la palestra. Ed è … hai questa follia

Craig: dove si trova questo posto, voglio andare, giusto?

Andy: Giusto? Si. E vedi questo … Ci sono un paio di queste palestre che sono là fuori e come Tempest era questo, il livello più alto la cosa più incredibile fino a quando le persone erano come, “ho intenzione di farlo, ma più grande”. Perché Tempest è 7.200 metri quadrati, la Tempesta che, il Mario ha vinto il primo.

Craig: Ok.

Andy: [00:11:30] E, è un’ottima palestra. Non stiamo parlando di questo, stiamo parlando di come ci sia questo palazzo gigante e quello che finiamo per trovare … Quello che vedo, ho visto in esso, è che le grandi palestre che sono oltre 10.000 metri quadrati Devono diversificare, perché non è qualcosa che possono davvero sostenere completamente sul parkour. Che hanno gruppi di break dance o hanno gruppi di yoga, hanno sete aeree, hanno ninja, qualcosa del genere e [00:12:00] ogni volta che si dividono e si diversificano allora sono .. Tutti imparano gli uni dagli altri è un posto davvero sano, qualunque cosa. Forse non lo è, chi lo sa. Dipende da come lo gestisci, ma questa è una cosa da maestro gigante.

Craig: Opportunità, giusto.

Andy: E molte persone pensano che faranno quella palestra, ma non hanno il breakdancer che insegnerà a tutte le classi, giusto?

Craig: Giusto.

Andy: Non hanno la persona yoga che insegnerà le lezioni. Quindi, quando entrano in questa cosa pazzesca gigante, finisce … [00:12:30] Mangiare da solo. Perché la parte più difficile del business è trovare la tua squadra.

Craig: Sì, le altre persone, questa è la parte più difficile.

Andy: Questa è di gran lunga la parte più difficile e la gente ci pensa, hanno tutti questi soldi e loro hanno questo spazio e loro hanno questa passione e quella, che sta per essere abbastanza bravo I miei sono vicini, i miei 11.000 metri quadrati, quindi penso che il mio sia solo un po ‘di lusso. Ma l’ho preso per un prezzo così doloroso che è … Non ci stiamo davvero uccidendo troppo. [00:13:00] Ma tra 10 e 6.000 piedi quadrati è … Questo è un po ‘il marchio dei soldi, giusto?

Craig: come il punto debole.

Andy: Sì e devi trovare il prezzo giusto.

Craig: Si tratta di 6-10.000 piedi quadrati.

Andy: Sì e questa è la mia opinione. Ma da 6 a 10.000 metri quadrati, ci si mette la gente lì dentro, l’adoro e si può sostenere un business interamente in parkour. Ed è difficile, giusto, a seconda di quali sono i prezzi che ottieni e quali sono. Ma la palestra non [00:13:30] si sente vuota ogni volta che ci sei dentro, ogni volta che ci sono un paio di persone che si allenano lì. E ‘solo … Puoi renderlo davvero baller e non è neanche troppo piccolo. Perché se hai questo piccolo spazio e vai dentro e sembra che sia pieno zeppo tutto il tempo, ma ci sono solo 10 persone, quindi non puoi finire lì a fare molto, non puoi crescere davvero, come atleta-

Craig: Sì, hai ragione. Non stai utilizzando NAPC lì.

Andy: Sì. Quindi, quindi le palestre più piccole sarebbero un’altra scala. Quindi, hai [00:14:00] 5.000 / 4.000 piedi quadrati e sono qualcuno che è tipo “Stiamo cercando di diventare più grandi, vogliamo, noi semplicemente. .. E ‘difficile superare quella piccola impressione … Quella piccola gobba “, qualunque cosa. Ma poi hai le palestre di 2.000 piedi quadrati e quelli sono i ragazzi che sono come, “Man, ho bisogno di aggiustarlo, ho bisogno di cambiarlo”. E ho parlato interamente in piedi quadrati, non è l’intero indicatore. Molto è il denaro che metti nella tua build e la qualità del tipo di build che stai facendo, perché potresti farlo nelle sezioni, e [00:14:30] potresti costruirlo con dei pallet o potresti costruirlo fuori come-

Craig: È così bello, per le persone che non sono passate in diverse palestre, ti incoraggio davvero. Perché ognuno di loro ha, non solo un’atmosfera diversa, che viene dalle persone che ci sono, ma gli spazi sono così diversi. Ne entri in uno ed è effettivamente una palazzina, un garage di lamiera con un pavimento di cemento ed è come un bar-ville. E tutto è solo dappertutto e poi ne entrate in un altro … Entrate nella palestra di Andy ed è … Non so come descriverlo, mi sento come se fossi entrato in un videogioco. Tutto è … È [00:15:00] difficile, ma ci sono personaggi dei videogiochi e tu sai-Mi piace, “Il ragazzo che lo gestisce ha i capelli blu ei bambini amano è qui “, lo sai?

Andy: Sì ed è diverso costruire una palestra in cui pensi, “Su cosa voglio giocare?” Al contrario di-

Craig: Versus, “Di cosa hanno bisogno tutti gli altri?”

Andy: “Qual è la mia clientela che pagherà le bollette che mantengono aperta la mia attività?”

Craig: Giusto.

Andy: Giusto? E poi, “Come faccio a convincere quei ragazzi a diventare persone con cui posso allenarmi ogni giorno?” Al contrario di insegnare. [00:15:30] E farlo è davvero difficile e travolgente e poi provare a legarlo di nuovo a ciò di cui stavamo parlando, a provare a costruirlo con il giusto … Come, fare Io uso 2 x 4 o 2 x 6? Uso questo tipo di compensato … Conoscendo tutta questa incredibile conoscenza sulla costruzione, che, sono un elettricista e sono stato per 12 anni, quindi sono stato in costruzione per … come metà della mia vita.

[00:16:00] Quindi, è difficile ottenere quella conoscenza e poi prenderla e guardare i tuoi 6.000 piedi quadrati ora ed è solo una scatola vuota e devi sederti lì e rendilo bello È davvero travolgente attraversare tutte le tue t. Quindi, posso simpatizzare con le persone che stanno tentando di aprire una palestra e che fanno male, perché non sanno cosa fare, non hanno abbastanza indicazioni, qualcuno non è intervenuto e ha detto: “Questo è … Non è una cosa pubblica sapere come costruire una palestra e come gestire la palestra “.

Craig: [00:16:30] Giusto. Quanti spazi per il parkour costruiti appositamente pensiamo davvero che ci siano in America al momento? Probabilmente potremmo chiamarne 20 se ci sedessimo con una matita per un minuto. Ma potremmo arrivare a 40? Potremmo arrivare a 50 prima che parliamo di scatole CrossFit che hanno una persona parkour in casa?

Andy: Sì.

Craig: Questa non è una palestra di parkour. Voglio dire, penso che quei micro spazi, potrebbero essere un modo per chiamarli. Penso che i micro spazi siano buoni. Potrebbe essere davvero buono per una comunità esterna avere un posto dove possono andare quando nevica di lato. E un posto dove tenere … [00:17:00] Alcuni posti dove lavorare per potenziare il potere e le cose. Ma al di sopra della dimensione di quei micro spazi, non possiamo essere a 100, siamo fortunati se siamo a 50, penso.

Su costruzioni e parchi di piccole dimensioni

Andy: Sì. E per tutto il tempo in cui abbiamo parlato di palestre, penso che molto di questo abbia bisogno di … C’è una scala più piccola, che è “Come faccio a costruire la mia cassaforte”, giusto? E, “Cosa uso quando lo faccio”? E se sei un proprietario di casa che sta solo cercando di creare qualcosa su cui i loro figli possano giocare o se sei un praticante che sta solo cercando di fare alcune cose di base che puoi giocare a casa tua, [00: 17:30] questi tipi di norme hanno ancora importanza, perché puoi semplicemente distruggerti per sempre, solo perché stavi giocando nel tuo cortile.

Craig: Giusto.

Andy: E poi la … Scala diversa, ancora grande, ma fuori dai parchi, giusto? È incredibilmente difficile fare un parco, a causa di tutto … Devi convincere la tua città ad approvarlo, tutta questa responsabilità coinvolta-

Andy: tutti gli standard.

Craig: Giusto, e poi vogliono sapere della manutenzione e chi manterrà questa cosa e come sarà tra 10 anni e in che modo influirà sul punto di vista del vicinato e-

Andy: Sì, ma allora se vuoi andare [00:18:00] e fare quel tipo di cose nel tuo cortile o fare quella roba sulla proprietà del tuo amico o qualcosa che è-

Craig: Sì.

Andy: trovi un modo per aggirarlo. E poi sei tipo, “Beh, possiamo solo … Non abbiamo a che fare con la città”.

Craig: Giusto, quindi lo faremo insieme e poi quando cadrà … giusto?

Andy: Sì, e poi stai insegnando ai bambini o stai insegnando a tua nonna o stai insegnando a qualcuno che è vicino a fare qualcosa su qualcosa che è scadente.

Craig: Sì, base-

Andy: O addirittura nemmeno scadente, qualcosa che è stato costruito bene, ma non è stimolante. Non chiama [00:18:30] per giocare su di esso.

Importanza degli standard di costruzione e sicurezza

Craig: Quindi, dal momento che sto parlando con te e sei abituato a costruire cose e costruire e progettare spazi, penso che il punto di partenza sia il recente, sto per dire, il crollo in palestra , non era l’intera palestra, era un balcone. Ma il recente crollo della palestra è accaduto in California e voglio rifletterci su, perché so che hai delle opinioni forti e alcune persone hanno avuto cose negative da dire sulle tue opinioni forti.

Andy: Costantemente, sì. Quindi, trascorro molto tempo concentrandomi su [00:19:00] aiutando i piccoli … Come le persone che stanno cercando di costruire una palestra, vengono da me e dicono: “Ehi, sai come per costruire una palestra, costruiamo una palestra “. Alcune persone hanno soldi, quindi verranno da me e diranno: “Ehi, voglio darti un sacco di dollari per progettare la mia palestra, mostrami tutto”. E poi alcune persone non hanno dollari e io cerco ancora di aiutarli. Non mi siedo e disegno la loro intera palestra, ma li guiderò attraverso il processo. Quindi, mi è abbastanza familiare iniziare dal nulla e poi avere un bel spazio alla fine, ok? Da quel punto [00:19:30] di vista, comprendo perfettamente che gli angoli sono tagliati e che gli angoli vengono tagliati ovunque in ogni attività che viene coltivata.

Craig: Sì, non solo negli spazi parkour.

Andy: Tutto, sempre. E in particolare con gli spazi parkour, non è … “Non tagliare gli angoli, perché devi per aprire”. È, “Che angoli puoi tagliare”? E gli angoli che dice [00:20:00] come dici tu, “Va bene, ho $ 10.000 di dollari da spendere in questa piccola sezione, quanto … Cosa sto andando a messo lì “? Bene, tu dici: “Ho questo grande sogno, voglio queste forme e voglio questa cosa qui e voglio quella cosa lì”, e se non hai i soldi per costruirla …

Craig: La visione completa?

Andy: Sì, per costruire bene. Per costruirlo in modo che sia a prova di uragani, se non può prendere il peso allora è necessario, in quella sezione, solo [00:20:30] costruire di meno. E poi in futuro avrai più denaro e poi costruirai di più in quello spazio per riempire i tuoi sogni. Ma tu solo … Invece di costruire 15 scatole, finisci per essere solo in grado di costruirne tre, perché questa è la quantità di denaro che hai per quello spazio. Quindi non costruire 15 scatole, ma costruirle con meno materiale o costruirle in modo scadente.

Craig: Giusto.

Andy: E ho visto un sacco di persone che dicevano “tavola pressata o truciolare”, sono grandi pezzi [00:21:00] di segatura dove hanno appena tipo di colla insieme, ogni volta che vai a Home Depot o qualcosa del genere, vedi quella roba. Lo colpisci con la mano è forte-

Craig: Sì, è molto meno costoso …

Andy: Sì.

Craig: Tuttavia, non è meccanicamente … Non è una struttura meccanica.

Andy: Sì, non è qualcosa che può gestire il nostro impatto ripetuto, ma solo … Non funziona. Non è qualcosa che dovrebbe essere fatto per qualcosa a mio parere. E ci sono molte altre opinioni e questo è qualcosa che molte persone che non costruiscono possono guardare [00:21:30] e possono identificarsi con quello. Come, posso dire, “Beh, devi avere un certo … Come, non costruire una struttura che è in alto, che ha questa metratura con 2 x 4, devi usare 2 x 6 o 2 x di 12 “.

Craig: Giusto.

Andy: E poi comincio a parlare … parlando di più tecniche che la gente potrebbe non sapere, ma tutti possono essere in qualche modo collegati a quel materiale del pannello di controllo. Quindi, guardando … Questo era qualcosa in cui avevano ovviamente tagliato le curve sbagliate e-

Craig: penso che la situazione lì, da quello che ho letto, [00:22:00] sia stata più complicata, perché penso che sia uno spazio multiuso e la palestra del parkour potrebbe non aver effettivamente costruito quella particolare struttura, non ne sono sicuro. Potrebbero averlo costruito, potrebbero non averlo. Ma quello era chiaramente qualcosa di cui avevano bisogno qualcuno che avesse un occhio sapiente da guardare e che dicesse “Aspetta un secondo, questo è … Non lo abbiamo costruito, ma non sarà abbastanza buono per 20 bambini”.

Andy: Sì, assolutamente. Sì, se è nel loro spazio, non appena tu … E nessuno sa davvero molte di queste cose, perché sono affari, sai? E non siamo uomini d’affari che vogliono aprire una palestra, se hai affari, [00:22:30] stai per aprire qualcosa che fa soldi, non una palestra di parkour.

Craig: è l’esatto opposto del successo, giusto?

Andy: Sì. Allora, entri e sei appassionato di questo sport e vuoi fare accadere qualcosa di straordinario e non sai che devi chiamare questi ispettori specifici per queste cose. Non c’è una guida … Non c’è niente … Non ci sono gruppi che ti guidano attraverso l’intero processo. E anche se ci sono, in alcune zone, ci sono posti che puoi chiamare e trovare … Ma [00:23:00] non sai nemmeno come trovare quei gruppi.

Craig: Giusto.

Andy: Come a Orlando, c’era un posto chiamato SCORE e penso che sia … È una cosa guidata dal governo che ha solo professionisti insieme e potrebbe essere-

Craig: Basta prendere il telefono e chiamarli e dire “Sto cercando di costruire un bar” e loro dicono “Devi parlare con questo ragazzo”.

Andy: Sì, e loro ti diranno: “Devi guardare questo, devi guardarlo, devi guardarlo”, e se sai guardare quelle cose e tu no, sei negligente e tu signore … parole dure da dire a riguardo, ma se tu … Ma la maggior parte di queste persone semplicemente non lo sa [00:23:30] < /em> per guardare queste cose. Stanno cercando di incrociare le loro t e puntare i loro i, ma non lo sanno.

Quindi, se è nel loro spazio, allora ne sono responsabili, perché anche se tutte le ripercussioni legali, escono da questa causa e finiscono per dover citare in giudizio l’edificio, non la gente del parkour, perché non è tecnicamente .. Voglio dire, se gli affari sono finiti, hanno finito … Sai cosa intendo? E questo sembra malissimo a tutti noi, solo perché le notizie … I media l’hanno afferrato.

Craig: Oh, sì, le notizie [00:24:00] sono saltate su di esso.

Andy: Sì.

Sull’ispirazione del design e le linee immaginarie

Craig: Quindi, non sono un esperto in costruzione o, soprattutto, non sono un esperto di design in palestra, anche se ho giocato in un gruppo di palestre. E una delle cose che mi colpisce, sono le tue idee sulla progettazione di linee, come arrivare al design di uno spazio immaginando cosa le persone faranno in quello spazio in quelle linee.

È un po ‘controverso, alcune persone lo guardano e dicono “No, è sbagliato … è esattamente l’opposto di ciò che parkour o qualsiasi altra cosa si voglia chiamare, ADD, è esattamente l’opposto di ciò che [ 00:24:30] . E, mi chiedo, perché credi così fortemente che progettare le linee è qualcosa che dovresti fare quando costruisci questi spazi costruiti?

Andy: Penso che, ogni volta che vai in uno spazio, chiunque abbia esplorato nuovi spazi dovrebbe essere in grado di relazionarsi con … Vedi questo posto e sembra bello e ha i corrimano e ha diversi livelli e sembra incredibile. E poi arrivi e tu sei tipo, “Sto per saltare a … Oh, uomo non posso davvero saltare a quello, perché quella cosa è lì” o “Oh, andrò in questo modo allora … No, non posso [00:25:00] farlo davvero. ” Vedrai macchie che colpiscono quella natura infantile a cui ci riferivamo. E anche se ti chiama, quando arrivi lì, non c’è molto che tu possa fare lì.

Craig: Sì, qual è quella pazza cosa epica che tutti noi … Lo sappiamo quando lo vediamo, quando vedi quella linea epica, sei come, “Questa è la cosa”. Ora, perché è disponibile solo in alcuni posti?

Andy: Sì, quindi quando non è disponibile, è uno spot che non è stato progettato bene [00:25:30] per parkour, giusto?

Craig: Giusto.

Andy: se c’è un modo per progettare bene, allora ci deve essere un modo di progettare male, questo è uno dei modi che penso sia quello. Se non lo è … Se hai tutto ciò che è a quattro piedi di distanza, allora puoi saltarci sopra e vai ad una cosa da otto piedi, giusto? Ma poi il salto successivo, se vuoi andare più grande di quello che devi andare … Da ora, da otto a dodici piedi.

Quindi, questo significa che devi correre per farlo e forse non c’è corsa, giusto? Quindi, [00:26:00] che ha … Quando mi siedo per fare questo, guarderò c’è … Questa cosa è a un metro di distanza, quindi cosa posso fare con quello . E posso pensare a 15 cose che posso fare con quello. Allora dico “Beh, se metto questo muro, posso farlo ancora?” E io sono tipo “Beh, no, ma posso fare altre 20 cose”, giusto? Quindi, ora perché il muro è lì, lo spazio non è lo stesso: non è progettato allo stesso modo, ma è progettato in modo tale da avere più opzioni. [00:26:30] Quindi, allora dirò, “Beh, cosa succede se metto questo muro qui, perché quel muro era buono, questo muro è buono, mettiamo questo muro qui. ”

Craig: Sì.

Andy: Bene, ora ho perso circa 30 delle mie opzioni.

Craig: Quindi, stai dicendo che è più sulla progettazione che aggiunge alle opzioni piuttosto che prende le distanze dalle opzioni. Non stai immaginando come il motore deve muoversi attraverso lo spazio, stai cercando di immaginare quanti modi diversi possono muovere attraverso lo spazio.

Andy: Mm-hmm (affermativo). Sì, quindi non voglio essere costrittivo, ma voglio dire che c’è un dolce rail- [00:27:00] pre proprio qui, giusto?

Craig: Giusto, sì.

Andy: C’è una cosa dolce che posso fare, l’ho progettata, l’ho messa lì, quello era il mio piano, c’è un dolce pre-rail. E ora … Perché l’ho fatto a Beast Coast , l’anno in cui l’ho fatto, l’ho progettato e Dissi: “Avrò qualcuno che manchi questa tavola e afferri questa rotaia”, e io pensavo, “Sì, sarà bello”. E poi la gente ha fatto e io ero tipo, “Sì, è bello”. Ma allora-

Craig: Sì, l’hanno visto, non gliel’hai detto, giusto-

Andy: non gliel’ho detto.

Craig: l’hai appena costruito, ovviamente l’hanno visto.

Andy: Poi, successivamente, [00:27:30] ho visto persone allineate per fare kong frontali a quella binario. Destra? E poi ho visto i kong frontali per afferrare il binario giusto? E poi ho visto persone che facevano le mani e le dita dei piedi correre su quella cosa, uscendo, giusto? Ho visto persone che stavano semplicemente bilanciando lungo il lato di esso e stavano facendo tutto il laché per bilanciare a terra sulla cosa. E ho visto un sacco di movimento, quindi non sarò in grado di immaginare tutto, giusto, e non voglio. [00:28:00] So che c’è di più, giusto?

Craig: Giusto.

Andy: Ma puoi … se mi siedo e dico che ci sono facilmente 30 cose che posso fare qui, allora probabilmente è un buon punto.

Craig: Una buona linea, giusto?

Andy: Mm-hmm (affermativo). Quindi, questo apre opportunità. In quel modo, cerco linee molto semplici che io possa fare, giusto? Quindi se ci sono 30 cose molto semplici da fare lì, allora probabilmente è un buon posto perché puoi sempre intromettere [00:28:30] i tuoi movimenti.

Craig: Sì, un sacco di volte puoi … Qual è uno, due, tre possono diventare sei in una mossa, puoi semplicemente andare dritto sopra, puoi sempre alzare la posta .

Andy: Ma nell’altro senso, se progetti qualcosa in cui puoi solo … Ha questo strano log diagonale, che sporge proprio accanto a una barra con un muro contro di esso, che diventa qualcosa è più come lo spazio morto. Quindi, forse puoi inventare questo assolutamente bellissimo … Forse ci sono quattro cose che puoi fare lì che sono [00:29:00] semplicemente incredibilmente incredibili, giusto?

Ma è così. Non puoi davvero fare di più, giusto? Quindi, questo diventa qualcosa in cui ora tutto ciò che stai facendo è strisciare sul pavimento sotto uno spazio, perché questa è la quinta cosa, giusto? Perché c’è sempre qualcos’altro che puoi fare, ma non è … Non ci sono linee

Craig: Niente di veramente stimolante, non ti chiamerà, giusto?

Andy: non ti chiamerà, non sarà qualcosa che vuoi mostrare a qualcuno che hai fatto. Non è davvero un risultato [00:29:30] per te ogni volta che ti alleni in quel punto, perché sembra più un armadio da scopa che non … giusto?

Craig: Giusto. Quindi, quello che amo di più di questo oltre a parlare, quello che amo di più del podcast, è essere in grado di fare domande alle persone e poi aprono questa porta e intravedo un intero mondo e a volte è davvero spaventoso ciò che va su nelle teste delle persone. Ma molte volte è davvero interessante e sono seduto qui a parlare con Andy e sto pensando “Aspetta un secondo, aspetta un secondo, la palestra è di 11.000 metri quadrati …?

Andy: Sì.

Craig: quante linee [00:30:00] ci sono là dentro a cui hai effettivamente pensato?

Andy: Oh mio Dio. In ogni punto, ho … In qualsiasi posto in cui ti trovi in ​​palestra ho immaginato … uno, due … Anteriore, posteriore, da un lato e da ogni diagonale.

Craig: Oh, sì, tutti i cardinali, giusto, giusto.

Andy: Sì, così ho fatto ogni … In qualunque posto tu possa sopportare-

Craig: Giusto.

Andy: In palestra ho pianificato linee per ognuno di questi. Compreso, tu in piedi e ti sposti [00:30:30] su un piede, hai un altro set-

Craig: Sì, alcuni degli spazi sono dimensioni delle cabine telefoniche, alcuni degli spazi sono dimensioni del tavolo da gioco e poi ce ne sono un paio … Il motivo per cui ho posto questa domanda è che ci sono un paio di punti chiari dove vai su qualcosa e non è un 4 x 4, è forse 10 pollici per 10 pollici e … Sei tipo, ci vai sopra e invece di essere come, “Oh, cosa faccio adesso?” ? Vado avanti e vado, “Wow, se potessi fare qualcosa di buono potrei fare tutte queste cose”. E non lo pensavo davvero, quando l’ho fatto per la prima volta, non ci ho pensato, “Mi chiedo se Andy abbia pensato a tutto questo,” ho pensato che avessi gettato tutta questa roba lì dentro e acceso il frullatore e quindi colpisci produrre.

Andy: Sì, [00:31:00] con la mia palestra ne ho avuti quattro … Quindi, stavo progettando mentre stavo costruendo, ma ho progettato quattro mesi prima Ho costruito. E stavo solo progettando e reiterando costantemente

Craig: Lo hai fatto nella tua testa, l’hai fatto su CAD o come lo hai fatto, cosa-

Andy: 3-D, ho utilizzato Google SketchUp – Perché è gratuito- Ed è facile da disegnare. Io sono … al momento ho usato … Ora posso usare quelli più avanzati, ma io ancora … Google [00:31:30] SketchUp è il migliore posto a solo-

Craig: Abbastanza buono, GE, giusto?

Andy: Sì. Ma, sì, ho tutto il posto fino al pollice, fino all’ottavo pollice, costruito su Google SketchUp e su ogni linea … Mi limiterò a sedermi con un metro a nastro ea stenderlo.

Sulle lezioni apprese

Craig: Ora che sei stato lontano da Ninja Warrior per un alcuni anni, quali sono i tuoi pensieri, cose che hai tolto [00:00:30] da quello o cose che vorresti condividere con la comunità parkour in generale?

Elet: Penso che la cosa più grande che ho imparato da Ninja Warrior, soprattutto perché molte persone nel parkour hanno sentito parlare di alcune delle mie esperienze più negative con lo show, è solo che non lo fa t importa perché qualcuno si presenta. Non importa perché vengono in una classe parkour. Non importa perché entrano in palestra.

C’è una narrativa piuttosto importante tra parkour e Ninja Warrior, sembra quasi una cosa più competitiva che parkour [00:01:00] ed i suoi professionisti si sentono poco serviti dai principali media. Vedono il successo di Ninja Warrior e le persone associano le cose che facciamo con Ninja Warrior e giustamente. La gente dice: “Beh, tutti i nostri spettacoli non hanno funzionato e noi non facciamo Ninja Warrior e noi no”. Quando qualcuno si presenta alla tua palestra e loro vogliono prendere una lezione e ti chiedono dove è il tuo muro deformato e la gente se ne prende in giro o dicono: “Non siamo parkour Ninja Warrior”, o allo stesso modo, “Siamo parkour non ginnastica. ”

Non importa perché qualcuno [00:01:30] si presenta. Sono lì per parte del loro viaggio per migliorarsi. A chi importa perché sono motivati. Sono lì per imparare da te.

Craig: Per qualche motivo che li ha portati a te.

Elet: Li ha portati attraverso la tua porta e non importa se hai il muro deformato. Puoi dire loro: “Ehi, non lo facciamo esattamente, ma lascia che ti mostri quello che facciamo e ti mostriamo cosa può fare per te”. Perché ci sono molti ragazzi che sono stati, e anche le ragazze che hanno avuto successo nello show provengono da uno sfondo di parkour. Ha fatto molto per ottenere la parola parkour là fuori nonostante i loro migliori sforzi per non farci parlare di [00:02:00] .

Questo è un argomento completamente diverso. Quando qualcuno si presenta, se qualcuno – quando ero un personal trainer – se qualcuno si presenta, chiedo loro perché si sono presentati perché questo è importante per me. Se non è la ragione per cui mi sarei presentato in palestra, non sto dicendo “Oh, mi dispiace, non sei abbastanza bravo per il mio allenamento, la ragione per cui sei qui non è quella giusta”.

Craig: Sì. Questo è pazzesco.

Elet: È come se comprendessi il valore intrinseco di ciò che stiamo facendo e se vuoi prendere questo e provare a farne un milione di dollari su Ninja Warrior, va bene, è grandioso. Spero che ti diverta e spero che tu impari qualcosa.