Tre parole per descrivere la tua pratica

Craig: E, naturalmente, l’ultima domanda, tre parole per descrivere la tua pratica.

Georgia: Lotta. Sì, lotta. Amore. So che suona sdolcinato, ma ama non nel senso di amare te stesso, ma anche l’amore che ho trovato in esso, le persone, l’attuale comunità di persone che ho incontrato. Ci sono un sacco di persone che ho incontrato e che ti senti come se avessi incontrato così tante persone con così tante connessioni, ma ho creato una famiglia attraverso di essa, ho avuto un partner attraverso di essa, ho ha avuto alcuni dei miei migliori amici. Quindi l’amore è sicuramente qualcosa che ho trovato.

Quindi la terza parola, e questo è più che altro per descrivere la sensazione che provo quando mi lascio stare, sta volando. Quindi, quando a volte si presenta molto quando ci alleniamo e cose del genere, o quando qualcuno parlerà di un movimento o di un salto che sto facendo, ed è come, guardo indietro e tu sei tipo “Ah , Mi sento come se stessi volando “. Non è il senso solo perché ho fatto un grande salto o qualcosa del genere, ma quando senti quella sensazione di te sei tu, hai deciso di fare qualcosa, ci provi e hai lasciato entraci dentro, ti senti come se stessi volando.

If you derive inspiration from our work…

There’s more than just this public web site. Learn more about joining the Movers Mindset community!

Movers Mindset is a project that examines the nature and philosophy of movement. We deliberately avoid the flashy, superficial aspects of movement, focusing instead on the journey of self-improvement and its underlying motivations.